FOTO: NBA.com

Un’altra regular season NBA sta per passare agli annali e, a poche ore dal gran finale, tutto è ancora in bilico. Sono pochissime le posizioni già decise per i Playoffs e, ancora una volta, l’introduzione del Play-In si conferma vera e propria manna dal cielo per mantenere alto il livello della competizione anche fra le squadre fuori dalle prime 8 posizioni per Conference. Per chi se lo fosse dimenticato, ricordiamo infatti che le squadre che arriveranno a posizionarsi fra il settimo e il decimo posto, sia a est, sia a ovest, dovranno giocarsi gli ultimi 2 slot disponibili per i Playoffs: ci saranno incontri secchi fra 7° e 8° e fra 9° e 10°; nel primo caso, la vincente avanzerà come settima qualificata, mentre la perdente andrà a sfidare la squadra uscita dall’altra sfida; chi trionferà in questa seconda fase, andrà a occupare l’ottavo seed. Fatte le giuste premesse, partiamo con l’approfondimento su tutte le posizioni di classifica ancora in ballo e i tiebreaker, segnalando le partite chiave:

Western Conference: posizioni 1-3

Non ci sono mai state nella storia NBA 3 squadre a contendersi il primo posto con lo stesso record nell’ultima giornata di regular season. Minnesota Timberwolves, Oklahoma City Thunder e Denver Nuggets sono reduci da una stagione clamorosa, ben al di sopra delle aspettative per le prime due, ma non hanno ancora finito. Ecco tutte le possibilità:

  • Timberwolves, Nuggets e Thunder vincono: Thunder 1°, Timberwolves 2°, Nuggets 3°
  • Timberwolves, Nuggets e Thunder perdono: Thunder 1°, Timberwolves 2°, Nuggets 3°
  • Timberwolves vincono, Nuggets e Thunder perdono: Timberwolves 1°, Thunder 2°, Nuggets 3°
  • Timberwolves perdono, Nuggets e Thunder vincono: Thunder 1°, Nuggets 2°, Timberwolves 3°
  • Nuggets vincono, Thunder e Timberwolves perdono: Nuggets 1°, Timberwolves 2°, Thunder 3°
  • Nuggets perdono, Thunder e Timberwolves vincono: Timberwolves 1°, Thunder 2°, Nuggets 3°
  • Thunder vincono, Timberwolves e Nuggets perdono: Thunder 1°, Timberwolves 2°, Nuggets 3°
  • Thunder perdono, Timberwolves e Nuggets vincono: Timberwolves 1°, Nuggets 2°, Thunder 3°

Western Conference: posizioni 4-5

Tutto già deciso fra Los Angeles Clippers e Dallas Mavericks, rispettivamente quarti e quinti. Scorrere, non c’è niente da vedere qui.

Western Conference: posizioni 6-7

Un pochettino più complessa, invece, la situazione a cavallo fra sesto posto, che vorrebbe dire Playoffs diretti, e Play-In. Phoenix Suns e New Orleans Pelicans sono a 1 vittoria di distanza, con i secondi in vantaggio sui primi, ma in caso di arrivo a parimerito la squadra dell’Arizona avrebbe il tiebreaker a favore:

  • Suns perdono, Pelicans vincono: Pelicans 6°, Suns 7°
  • Suns vincono, Pelicans perdono: Suns 6°, Pelicans 7°
  • Suns e Pelicans vincono: Pelicans 6°, Suns 7°
  • Suns e Pelicans perdono: Pelicans 6°, Suns 7°

Western Conference: posizioni 8-10

Così come per la prima posizione, bagarre anche per sancire chi occuperà gli ultimi 2 posti del Play-In, da cui servirebbero 2 vittorie consecutive per risalire. L’ottava classificata si aggiudicherebbe una doppia chance, potendo giocarsi l’ultimo posto Playoffs anche in caso di sconfitta alla prima gara di Play-In. Quest’ultima giornata potrebbe cambiare un’intera stagione per Sacramento Kings, Los Angeles Lakers e Golden State Warriors:

  • Lakers vincono, Kings e Warriors perdono: Lakers 8°, Kings 9°, Warriors 10°
  • Lakers perdono, Kings e Warriors vincono: Kings 8°, Warriors 9°, Lakers 10°
  • Kings vincono, Lakers e Warriors perdono: Kings 8°, Lakers 9°, Warriors 10°
  • Kings perdono, Lakers e Warriors vincono: Lakers 8°, Warriors 9°, Kings 10°
  • Warriors vincono, Lakers e Kings perdono: Warriors 8°, Lakers 9°, Kings 10°
  • Warriors perdono, Lakers e Kings vincono: Lakers 8°, Kings 9°, Warriors 10°
  • Lakers, Kings e Warriors vincono: Lakers 8°, Kings 9°, Warriors 10°
  • Lakers, Kings e Warriors perdono: Lakers 8°, Kings 9°, Warriors 10°

Eastern Conference: 1° posizione

I Boston Celtics vi invitano a proseguire gentilmente la lettura.

Eastern Conference: posizioni 2-4

Le cose si fanno decisamente più divertenti fra Milwaukee Bucks, New York Knicks e Cleveland Cavaliers, in corsa per la seconda posizione. Certo, è una guerra fra “benestanti”, tutte si sono già assicurate il fattore campo, ma poter occupare una parte di tabellone senza Boston, indipendentemente da chi uscirà dal Play-In, sarà nell’interesse di tutti:

  • Bucks vincono, Knicks e Cavs perdono: Bucks 2°, Knicks 3°, Cavs 4°
  • Bucks perdono, Knicks e Cavs vincono: Knicks 2°, Cavs 3°, Bucks 4°
  • Knicks vincono, Bucks e Cavs perdono: Knicks 2°, Bucks 3°, Cavs 4°
  • Knicks perdono, Bucks e Cavs vincono: Bucks 2°, Knicks 3°, Cavs 4°
  • Cavs vincono, Bucks e Knicks perdono: Cavs 2°, Bucks 3°, Knicks 4°
  • Cavs perdono, Bucks e Knicks vincono: Bucks 2°, Knicks 3°, Cavs 4°
  • Bucks, Knicks e Cavs vincono: Bucks 2°, Knicks 3°, Cavs 4°
  • Bucks, Knicks e Cavs perdono: Bucks 2°, Knicks 3°, Cavs 4°

Eastern Conference: posizioni 5-8

Il premio di polveriera NBA, però, appartiene a questa fascia. Orland Magic, Indiana Pacers, Philadelphia 76ers e Miami Heat, ben 4 squadre, raggruppate nel raggio di 1 vittoria, con le prime 3 a parimerito, non dovrebbe esserci molto di più da chiedere. Tranquilli, ci pensiamo noi a impazzire fra i calcoli:

  • Magic vincono, Pacers, 76ers e Heat perdono: Magic 5°, Pacers 6°, 76ers 7°, Heat 8°
  • Magic perdono, Pacers, 76ers e Heat vincono: Pacers 5°, 76ers 6°, Miami 7°, Magic 8°
  • Pacers vincono, Magic, 76ers e Heat perdono: Pacers 5°, 76ers 6°, Magic 7°, Heat 8°
  • Pacers perdono, Magic, 76ers e Heat vincono: 76ers 5°, Magic 6°, Pacers 7°, Heat 8°
  • 76ers vincono, Magic, Pacers e Heat perdono: 76ers 5°, Magic 6°, Pacers 7°, Heat 8°
  • 76ers perdono, Magic, Pacers e Heat vincono: Magic 5°, Pacers 6°, Heat 7°, 76ers 8°
  • Heat vincono, Magic, Pacers e 76ers perdono: Heat 5°, 76ers 6°, Pacers 7°, Magic 8°
  • Heat perdono, Magic, Pacers e 76ers vincono: Magic 5°, Pacers 6°, 76ers 7°, Heat 8°
  • Magic e Pacers vincono, Heat e 76ers perdono: Magic 5°, Pacers 6°, 76ers 7°, Heat 8°
  • Magic e Pacers perdono, Heat e 76ers vincono: 76ers 5°, Heat 6°, Magic 7°, Pacers 8°
  • Magic e Heat vincono, Pacers e 76ers perdono: Magic 5°, Pacers 6°, Heat 7°, 76ers 8°
  • Magic e Heat perdono, Pacers e 76ers vincono: Pacers 5°, 76ers 6°, Magic 7°, Heat 8°
  • Magic e 76ers vincono, Pacers e Heat perdono: 76ers 5°, Magic 6°, Pacers 7°, Heat 8°
  • Magic e 76ers perdono, Pacers e Heat vincono: Pacers 5°, Heat 6°, 76ers 7°, Magic 8°
  • Magic, Pacers, 76ers, Heat vincono: Magic 5°, Pacers 6°, 76ers 7°, Heat 8°
  • Magic, Pacers, 76ers, Heat perdono: Magic 5°, Pacers 6°, 76ers 7°, Heat 8°

Eastern Conference: posizioni 9-10

Finale deludente, perché Chicago Bulls e Atlanta Hawks saranno già per certo al Play-In fra nona e decima.

Partite chiave

Ovviamente, per la questione tiebreaker e per i motivi sopraelencati, tutte le partite saranno decisive per la classifica NBA finale. Ce ne sono 3 in particolare, però, alle quali vale la pena porre attenzione:

  • Los Angeles Lakers – New Orleans Pelicans

La prima da prendere in considerazione è, senza alcun dubbio, quella che deciderà sostanzialmente il Play-In a ovest. I Pelicans devono vincere necessariamente per essere padroni del proprio destino e conservare il 6° posto anche in caso di vittoria dei Suns, mentre i Lakers con un successo si garantirebbero l’8° posto – e, quindi, la doppia chance in caso di sconfitta alla prima gara di Play-In. Inoltre, se i giallo-viola dovessero battere New Orleans e se Phoenix dovesse ottenere un successo passando al 6° posto, si tratterebbe di un “anticipo” della sfida per il 7° posto a ovest che si ripeterebbe qualche giorno dopo.

  • Phoenix Suns – Minnesota Timberwolves

Altro potenziale anticipo di una sfida Playoffs: se i Suns dovessero vincere, magari riuscendo a scippare ai Pelicans il 6° posto, e se più su Denver e OKC dovessero chiudere con un successo, facendo scendere Minnesota al 3° posto, le due squadre andrebbero poi a giocare il primo turno l’una contro l’altra. La posta in palio è molto alta, considerando che un matchup di questo tipo potrebbe addirittura favorire Phoenix, che finora ha superato i Wolves in tutti e 2 i precedenti stagionali.

  • Milwaukee Bucks – Orlando Magic

Sfida più a “distanza” rispetto alle altre 2 trattate, ma anche qui potenziale incrocio in zona Playoffs. Se i Magic dovessero scendere in zona Play-in e i Bucks restare 2°, o se viceversa Orlando dovesse conservare il 5° posto e Milwaukee cadere al 4°, avremmo un altro antipasto del primo turno – un incrocio sarebbe possibile anche in caso di 3° e 6° posto, basti dare un’occhiata alle combinazioni poco sopra. Non resta che prendere i pop-corn.