Dragic cambierà squadra, e forse saranno proprio le ultime ore a rivelarci quale sarà la sua nuova casa.

La trade deadline è il giorno in cui non puoi più rimandare (o quasi, in verità) quella cosa che hai proprio fatto in modo di rimandare il più possibile.

A Toronto sanno da mesi, beffardamente, che un po’ tutti vogliono Goran Dragic (ne abbiamo parlato QUI), e prima o poi qualcuno se lo prenderà anche. Tanti lo vogliono, nessuno lo vuole pagare troppo, e i Raptors vogliono asset futuribili. Siamo arrivati all’ultimo giorno di mercato, ed è arrivato il momento di soppesare le offerte e scegliere.

Trovare una squadra per Dragic – che vada bene a Dragic – per i Raptors è quasi un obbligo. E un buyout, come soluzione ultima (anche dopo una trade) non è da escludere.

Si parla della reunion slovena con Doncic a Dallas da mesi, e qualcosa in tal senso potrebbe succedere oggi: per i Mavs i nomi più spendibili emersi nelle ultime ore sono quelli di Dwight Powell e Tim Hardaway Jr., piuttosto che quelli dei prossimi free agent Jalen Brunson e Dorian Finney-Smith (i dettagli QUI).

Atlanta è a caccia di una back-up point guard, e Gallinari sembrerebbe potersi rivelare l’uomo in uscita dagli Hawks in una eventuale trade con Toronto. Anche i New York Knicks, alla disperata ricerca di una point guard, sono stati accostati a Dragic proprio in queste ore.

Ma le squadre a cui Dragic potrebbe fare comodo sono tante. Tra poche ore probabilmente sapremo con quale maglia lo vedremo scendere in campo per la sua prossima partita.