Dopo gli screzi durante la stagione, Nate McMillan è stato ufficialmente licenziato dagli Atlanta Hawks

Non si può definire certo un fulmine a ciel sereno, viste le voci e gli screzi con la stella della squadra Trae Young durante la stagione, ma è sicuramente una sorpresa. Secondo quanto appena riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, gli Atlanta Hawks hanno ufficialmente sollevato Nate McMillan dal ruolo di coach.

Nonostante i risultati non fossero quelli sperati, la separazione è stata verosimilmente causata soprattutto dai problemi ambientali sopracitati.

Joe Prunty sarà il coach ad interim, ma gli Hawks avvieranno immediatamente la ricerca di un nuovo allenatore a cui affidare la squadra.

I candidati per il posto dovrebbero essere Quin Snyder, Charles Lee (assistente ai Milwaukee Bucks), Kenny Atkinson (assistente ai Golden State Warriors), Jordi Fernandez (assistente ai Sacramento Kings), Mitch Johnson (assistente ai San Antonio Spurs) e Miles Simon (coach di G League).