La leggendaria stoppata di LeBron James in Gara 7 2016 dalla prospettiva di un compagno di squadra

L’epoca recente dell’NBA è stata senza dubbio segnata dalle iconiche Finals 2016, una spettacolare e tesissima guerra a sette partite tra i Cleveland Cavaliers di LeBron James e i Golden State Warriors di Stephen Curry.

Gara 7 è stata una di quelle sfide entrate di diritto negli annali della storia dello sport. E se c’è un singolo gesto che la rappresenta, rimasto impresso nell’immaginario comune, è la straordinaria stoppata del numero 23 dei Cavs ai danni di Andre Iguodala. Un gesto atletico senza senso, per tenere il punteggio in parità a poco più di un minuto dalla sirena.

Ai microfoni del podcast “The Old Man and the Three” di JJ Redick, Richard Jefferson ha raccontato il suo punto di vista, da compagno di squadra, della giocata sensazionale di LeBron:


La mia giocata preferita di LeBron è senza dubbio la stoppata.

Era Gara 7, ultimo minuto, il momento decisivo. Quell’uomo è stato il leader della serie in punti, assist, rimbalzi, ogni categoria statistica. All’ultimo minuto di Gara 7 avrebbe dovuto essere sfinito. Ed era un 2-contro-1, sarebbe stato un layup.

Non riesco a pensare ad una migliore giocata difensiva nella storia dell’NBA.