Il Gallo è passato nella giornata di ieri dagli Hawks agli Spurs. Un’operazione che ha portato anche ad una parziale ristrutturazione del contratto in essere.

FOTO: NBA.com

La notizia del passaggio di Danilo Gallinari ai San Antonio Spurs all’interno dello scambio che ha portato agli Atlanta Hawks Dejounte Murray ha suscitato nella serata di ieri l’interesse di tutti i tifosi italiani del Gallo, curiosi di sapere la sua prossima destinazione (qui qualche idea) in vista della stagione 2022/23.

A passare maggiormente inosservata, invece, è stata la contestuale ridiscussione del contratto dell’ormai ex-giocatore degli Hawks. L’accordo di Danilo, infatti, garantito inizialmente per soli 5 milioni di dollari, aveva nella giornata di ieri (29 giugno) la deadline entro la quale si sarebbe dovuti procedere ad un taglio nel caso in cui si volesse evitare il passaggio ad un oneroso contratto fully guaranteed da 21.45 milioni.

Per completare la trade (matching dei salari) e per non appesantire il cap degli Spurs – ancora incerti sul futuro del giocatore – con un contratto garantito del genere, Atlanta si è accordata con Gallinari per una posticipazione della scadenza all’8 luglio e per un aumento della parte in ogni caso garantita all’atleta, che dovrebbe passare da $5M a $11.5-12M.

Una proroga che rasserena gli animi di tutti, garantendo al giocatore circa la metà dello stipendio massimo pattuito per questa stagione e concedendo a San Antonio più tempo per decidere il da farsi, in vista di una stagione in cui sembra arrivato il momento di puntare in maniera inequivocabile su tanking e ricostruzione dal Draft.

Vedremo se un anno di leadership di un giocatore come Gallinari potrà essere considerato utile dal front office di RC Buford, e se Danilo avrà il desiderio di giocare per Gregg Popovich pur rimanendo in una squadra poco competitiva.

Le alternative, in caso contrario, non mancano, con due delle quattro finaliste di Conference di quest’anno – Boston Celtics e Miami Heat – che sarebbero in prima fila per il giocatore, secondo i rumors delle ultime ore.