Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Jake Fisher e Keith Smith, i Milwaukee Bucks in questi giorni avrebbero chiesto informazioni ai Boston Celtics per Dennis Schröder e sarebbe stata discussa una trade che vedrebbe il tedesco ed il compagno di squadra Grant Williams approdare nel Wisconsin, con Donte DiVincenzo a fare il percorso inverso.

Come avevamo approfondito qui, ci sono buone probabilità che la point guard tedesca faccia le valigie entro la trade deadline. Il giocatore infatti ha il contratto in scadenza in estate e Boston non vorrebbe perderlo senza ottenere nulla. Inoltre, per Keith Smith, il coaching staff guidato da Ime Udoka non avrebbe particolari problemi a rimpiazzare il nativo di Braunschweig spostando Josh Richardson nel ruolo di backup point guard.

Schröder è a contratto per soli $5.8M e, visto il suo rendimento in stagione, rappresenta un affare particolarmente appetibile per una contender alla ricerca di rinforzi in vista dei Playoffs.

Ad un primo approccio dei Bucks, a quanto pare, Brad Stevens ha proposto un semplice swap con DiVincenzo, che sarà restricted free agent questa estate, dopo che ad ottobre sono fallite le trattative per la sua estensione contrattuale.

Secondo diversi analisti ci saranno squadre disposte a proporre fino a 12-15 milioni a stagione per Donte, cifra che Milwaukee – che naviga nel territorio della luxury tax e non avrà grossi contratti in scadenza nella prossima offseason – non sarebbe disposta a pareggiare. Per questo Jon Horst sarebbe ben disposto a scambiare la guardia italoamericana, ma ottenere in cambio un altro giocatore che tendenzialmente non potrebbe ri-firmare (Schröder) non è la soluzione che sta cercando.

I Bucks vorrebbero inserire nell’affare anche Grant Williams – che negli ultimi mesi “ha ri-conquistato i Celtics”, come avevamo raccontato qui – ma è su questo nome che sarebbe naufragata la trattativa, secondo Keith Smith. Brad Stevens e Ime Udoka hanno reso chiaro che questo affare non potrà andare in porto con il coinvolgimento di Grant Williams.

Vedremo nelle prossime ore se i Bucks faranno il passo verso la proposta dei Celtics (lo “swap” tra DiVincenzo e Schröder) che potrebbe portare alla fumata bianca.