FOTO: NBA.com

Questo contenuto è tratto da un articolo di Aikansh Chaudhary per FadeawayWorld, tradotto in italiano da Alessio Porcu per Around the Game.


I Playoffs NBA stanno entrando nel vivo, ma c’è una squadra che – anche quando in vacanza – non esce mai dai radar di media e tifosi: i Los Angeles Lakers.

Prima dell’inizio della stagione, i giallo-viola sono stati molto attivi sul mercato nell’offseason 2021, nel tentativo di costruire un team competitivo per il titolo. Hanno acquisito Russell Westbrook e aggiunto diversi veterani a un roster guidato da LeBron James e Anthony Davis; ma una volta terminata la Regular Season, i Lakers non solo hanno mancato l’accesso ai Playoffs, ma non sono riusciti nemmeno a guadagnarsi un posto all’interno del Play-In. Impossibile non parlare di fallimento.

Dopo il grande flop, ci sono state molte chiacchiere sulla stagione dei giallo-viola e sul fatto che apporteranno sicuramente grandi cambiamenti al roster in vista della prossima annata. Hanno già esonerato l’ormai ex allenatore Frank Vogel e in questo momento la franchigia sta già lavorando per individuare il sostituto. Inoltre, ci sono state (e ci saranno) molte voci sul fatto che Westbrook possa essere scambiato.

A proposito di queste voci, l’insider di ‘The Athletic‘, Jovan Buha, ha recentemente parlato ai microfoni di “Locked On Lakers” e ha esternato tutti i suoi pensieri su quali potrebbero essere i cambiamenti in vista della nuova stagione.

“Penso che solo essere i Lakers e avere in squadra LeBron e AD possa portarli ad avere una conversazione con chiunque loro vogliano, ma penso anche che i Lakers debbano cercare di ragionare correttamente sul tipo di contratto che vorranno dare al loro prossimo allenatore. Immaginate Ty Lue con questa squadra, o Monty Williams con questa squadra. Sia chiaro, non è una mancanza di rispetto nei confronti di Frank Vogel, che a LA ha vinto un anello.

(…) Personalmente, credo che il miglior candidato possibile per i Lakers sia Nick Nurse. È sotto contratto con Toronto, ma c’è una possibilità, potrebbe verificarsi una situazione simile a quella che aveva portato Doc Rivers ai Clippers, ovvero una situazione in cui i Lakers potrebbero cedere una scelta per averlo.

(…) Il pubblico, dopo questa pessima stagione, sta screditando molto i Lakers. Io personalmente penso che ci siano ancora allenatori che possano guardare a quest’opportunità e dire – io posso allenare i Lakers!”

Buha su ‘The Athletic’ ha anche parlato della possibilità che i Lakers provino a ingaggiare Sam Presti, e della possibile nuova destinazione per Westbrook. Via The Athletic:

La voce che più mi intriga riguardo un possibile scambio per Westbrook è quella che porta l’ex Wizards a Indianapolis in cambio di Malcolm Brogdon e Buddy Hield, con i Lakers che dovrebbero includere nel deal anche Kendrick Nunn e Horton-Tucker. Brogdon e Hield sono entrambi giovani e sono sicuramente un fit migliore per LeBron e Davis. Questa trade, insieme alla scelta del giusto allenatore, potrebbe far tornare immediatamente i Lakers ad essere una contender.

Se i Lakers firmassero un’ala piccola con la loro taxpayer-mid level exception potrebbero trovarsi con un roster composto da Davis, LeBron, un free agent, Hield, Brogdon, Reaves, Stanley Johnson e Wenyen Gabriel. Già decisamente meglio rispetto al roster di questa stagione, anche se, in questo caso, perderebbero Malik Monk. L’unico aspetto negativo di questo scambio riguarda il fatto che i Lakers avranno a che fare con degli anni extra di stipendi. Brogdon ha altri tre anni di contratto, Hield due.

(…) Sono anche incuriosito dalle potenziali proposte di Houston e Charlotte. Penso che John Wall e Gordon Hayward, nonostante i loro problemi fisici, possano essere più utili alla causa rispetto a Russell Westbrook.

In generale, sono favorevole all’idea di liberarsi di Westbrook. Penso che il fit del giocatore, sia dentro che fuori dal campo, sia stato terribile: i Lakers, senza di lui, staranno meglio anche con un giocatore, sulla carta, inferiore.”

Ora, queste sono opinioni di cui è da valutare la fattibilità. Potrebbe essere vero che i Lakers molto probabilmente scambieranno Russell Wesbtrook, ma ottenere giocatori come Hield, Wall o Hayward in cambio del suo contratto potrebbe non essere facile.

La lunga estate dei giallo-viola è appena iniziata.