I giocatori resi disponibili dai Charlotte Hornets in vista della trade deadline

Nel periodo della trade deadline, in NBA le franchigie possono solitamente ricoprire due ruoli: “buyers”, ovvero quelle che si riversano sul mercato per rinforzare la rosa in vista dei Playoffs, e “sellers”, che invece si mostrano disposte a cedere qualche pezzo per ricostruire il roster.

Visto il momento storico e i risultati, è naturale che i Charlotte Hornets possano ritrovarsi a ricoprire il secondo ruolo in questa sessione di mercato. Il roster attuale ha sfiorato due volte i Playoffs, ma ha mostrato diverse lacune, e ha bisogno di essere riformato.


Ecco perché, secondo quanto riportato da Shams Charania di The Athletic, ci sono discussioni di mercato intorno a diversi giocatori degli Hornets. Tre su tutti:

  • Mason Plumlee
  • Kelly Oubre Jr
  • Jalen McDaniels

Per Mason Plumlee e Kelly Oubre Jr, si tratta di due giocatori in scadenza, a cui Charlotte deve trovare una sistemazione per non rischiare di perderli a zero in estate. Per farlo, però, dovrà abbassare le richieste, specialmente per quanto riguarda Plumlee. Presumibilmente, ciò accadrà il 9 febbraio.

Jalen McDaniels, invece, ha una situazione diversa. E’ un giovane interessante, che semplicemente non ha ancora trovato la sua dimensione in un contesto complicato, e uscirà dal rookie contract tra qualche mese. Su di lui, non a caso, ci sono diverse squadre, tra cui Phoenix Suns, San Antonio Spurs, Utah Jazz, Indiana Pacers e Toronto Raptors. Per strapparlo agli Hornets, tuttavia, sarà necessario un pacchetto di scambio convincente.

Nell’ultimo report Shams non li cita, ma attenzione anche alle situazioni di Terry Rozier, PJ Washington e Gordon Hayward.