Questo contenuto è tratto da un articolo di Orlando Silva per Fadaway World, tradotto in italiano da Marco Marchese per Around the Game.


 

La baraonda mediatica causata dalla possibile free agency di Kyrie Irving e Russell Westbrook è stata messa a tacere dai rispettivi opt-in, che dovrebbero garantire la loro permanenza nei roster di Brooklyn Nets e Los Angeles Lakers almeno fino all’inizio della prossima stagione. L’utilizzo del condizionale, però, non è causale: la trama potrebbe non essere finita qui.

Kyrie sembrava un corpo estraneo a Brooklyn, ma alla fine ha deciso di accettare la player option e rimanere sulle sponde dell’Hudson per un’altra stagione insieme a Kevin Durant. Una trade che lo coivolge, però, rimane un’idea attuabile per i Nets, rimasti traumatizzati dai problemi extra-cestistici avuto con Kyrie negli ultimi mesi. Durante un’edizione di ESPN’s Get Up, Brian Windhorst ha detto che Sean Marks (General Manager) e soci sarebbero ancora pronti a cedere Kyrie se dovessero assistere a dei comportamenti non in linea con le aspettative della franchigia. Ed è qui che entra in gioco Westbrook.

“Non ho intenzione di dire cose non vere riguardo a una fattibilità immediata dell’affare, ma so che se i Brooklyn Nets non vedranno in Kyrie i miglioramenti che si aspettano, potrebbero tornare sui loro passi e considerare seriamente l’ipotesi di uno scambio con Russell Westbrook, anche a Regular Season inoltrata.”

Brian Windhorst (ESPN)

Windhorst ha affermato che la trade consisterebbe nello swap Irving-Westbrook, con alcune Draft picks (da negoziare, con una disponibilità comunque molto limitata) che i californiani dovrebbero aggiugere al pacchetto.

Dopo la firma dei rispettivi “+1”, insomma, qualcuno potrebbe aver pensato che le chiacchiere intorno a un deal che coinvolga Kyrie e Russ fossero morte e sepolte; tuttavia, come riportato da Windhorst, una trade del genere non è un’ipotesi del tutto impossibile, nel caso in cui le cose non andassero per il verso giusto nei prossimi mesi.

Irving e Westbrook nella prossima stagione dovranno riscattare due annate (per motivi diversi) deludenti. Se così non fosse, non è escluso che i loro destini possano intrecciarsi.