Bruce Brown
FOTO: NBA.com

Bruce Brown abbandona i Brooklyn Nets, come previsto. Direzione: Colorado.


L’ala, secondo Malika Andrews (ESPN), firmerà un contratto biennale del valore di 13 milioni di dollari circa con i Denver Nuggets, che nella notte avevano già ingaggiato DeAndre Jordan e, soprattutto, rinnovato il 2 volte MVP Nikola Jokic.

Brown – il cui ultimo anno è vincolato a una player option – va dunque ad aggiungersi ad un roster a Denver che aspetta i ritorni di Jamal Murray e Michael Porter Jr per tornare competitivo. Per lui si era parlato nelle ultime ore di un interessamente di Celtics e Warriors, con questi ultimi che sembrano aver individuato in lui il possibile sostituto di Gary Payton II, passato a Portland.

Bruce Brown è un’ala affidabile e versatile difensivamente, che nella metà campo offensiva ha tirato con ottime percentuali da tre punti in stagione e che fa del gioco lontano dalla palla (come tagliante e short-roller) la propria migliore qualità.