FOTO: NBA.com

Dopo le clamorose indiscrezioni di mercato di ieri, che hanno visto Kevin Durant chiedere alla propria dirigenza di essere scambiato, in casa Brooklyn Nets c’è aria di smantellamento. Oltre a KD anche Kyrie Irving sembra destinato a partire, e l’effetto domino potrebbe adesso abbattersi anche su altri componenti del roster.

Tra questi, uno degli indiziati principali è sicuramente Bruce Brown. Il giocatore è attualmente free agent e, dopo le indiscrezioni di ieri, le chance di un suo ritorno in quel di Brooklyn sembrano al momento scarse. Con le sue prestazioni ai Playoffs negli ultimi due anni, infatti, Brown ha dimostrato di poter essere un role player d’eccezione in post-season, grazie alle sua capacità notevoli da rollante e alla sua intensità difensiva. Ora che i Nets perderanno tutto d’un tratto i loro principali ball-handler è difficile immaginare che la dirigenza voglia svenarsi per trattenere Brown.


Au contraire, il giocatore fa sicuramente gola a chi avrà possibilità di andare avanti nei Playoffs. Non è un caso che tra le squadre interessate ci siano allora le due partecipanti alle scorse Finals. I Boston Celtics hanno a disposizione una Mid Level Exception del valore di $6.4M con cui cercare di convincere il giocatore, che però potrebbero utilizzare per portare Danilo Gallinari nel New England. Bruce Brown sarebbe sulla carta una perfetta integrazione nel sistema di Ime Udoka, che andrebbe ad integrare l’ennesimo difensore versatile e perfetto in un sistema propenso allo switch.

I Golden State Warriors, invece, dopo aver perso Gary Payton II, finito a Portland, potrebbero fare un tentativo per Brown, le cui caratteristiche tecniche sono assai simili a quelle del figlio di “The Glove”. Come riportato da Sam Quinn di CBS Sports, i campioni in carica potrebbero utilizzare la MLE da $6.5M offerta – invano – a Payton. Il grosso problema in casa Warriors è rappresentato dalla luxury tax, a causa della quale la franchigia californiana rischia seriamente di superare i 400 milioni di dollari in salari la prossima stagione, cifra spaventosa che mette in stand-by qualsiasi operazione.

Al momento non vi sono rumors più specifici sul giocatore, ma la certezza è che un profilo come quello di Bruce Brown attirerà l’interesse di molte contender, e non solo.