Si anima, a meno di un mese dal gong delle trattative, la trade season 2022 e in particolare quella degli Atlanta Hawks, attesi protagonisti di questa trade deadline. La franchigia della Georgia, come riportato pochi minuti fa da Adrian Wojnarowski, ha chiuso uno scambio con i New York Knicks, così strutturato:


KNICKS RICEVONO: Cam Reddish, Solomon Hill, second-round pick 2025 (via Brooklyn)

HAWKS RICEVONO: Kevin Knox, first-round pick 2022 (protetta 1-18, via Charlotte)

I Knicks, secondo Woj, si sono mossi in anticipo per chiudere l’affare e strappare Reddish alle altre squadre interessate (tra cui Pacers e Lakers). Cam sarà eleggibile per un’estensione durante la prossima offseason ed era noto da mesi che il suo futuro fosse lontano da Atlanta; situazione simile quella di Kevin Knox, che ha fatto il percorso inverso.

Solomon Hill – probabilmente out per tutta la stagione per un infortunio al ginocchio – ha un contratto in scadenza a fine anno ($2.3M) e ha acconsentito al trasferimento a NY (aveva “veto power”).

Con questa trade, dunque, Atlanta ha liberato uno spot a roster e creato una trade exception da 1.7 milioni di dollari. I Knicks, invece, per accogliere sia Reddish sia Hill dovranno liberare un posto nel proprio roster. Secondo Bobby Marks (ESPN), a fare spazio sarà Ryan Arcidiacono, che ha un 10-day contract in scadenza il 15 gennaio.

QUI potete trovare una nostra prospettiva su questo scambio, e sul perché i Knicks ne siano indubbiamente usciti come squadra vincitrice.