Benvenuti al primissimo articolo del nostro Around the Betting, rubrica che ci accompagnerà nei prossimi weekend, in cui vi daremo dei consigli riguardo le migliori quote su cui scommettere.

Si parte questa domenica, 13 marzo, con le classiche partite “mattutine” più in linea con il nostro fuso orario. Esordio alle 18:00 con il derby di New York che, ancora una volta, vedrà in Kyrie Irving la solita illustre assenza casalinga; poi, alle 20:00, si vola a Detroit, dove i padroni di casa affronteranno i Los Angeles Clippers e, mezz’ora dopo, sfida tra due delle squadre più in forma di questo 2022: Boston Celtics e Dallas Mavericks.

E allora, ecco tre giocate: una singola, una doppia e una quota “pazza” di valore più alto.

LA SINGOLA

  • Cade Cunnigham – over 5.5 assist (@1.88 Sisal, @1.83 Snai)

Cominciamo con una quota interessante per la singola: 5.5 è la media assist esatta di Cade dall’esordio in maglia Pistons di Marvin Bagley III, dopo lo scambio alla trade deadline. Questo, unito al fatto che i Clippers sono tra le squadre che concedono la media più alta di assist alle guardie (15.8 a partita, quartultimi in NBA) e che sono 25esimi in stagione per punti subiti nel pitturato, permetterà a Cade di divertirsi ad alzare lob per l’ex-Sacramento, rendendo molto plausibile l’over.

Sisal5.5 assist @1.80
Snai 5.5 assist @1.80
Bet3655.5 assist @1.80

LA DOPPIA

  • Robert Williams III – over 9.5 punti (@1.85 Sisal, @1.83 Snai, @1.83 Bet365)
  • RJ Barrett – over 25.5 punti (@1.94 Sisal, @1.90 Snai, @1.90 Bet365)

Per Timelord il discorso è semplice: nelle ultime 15, Dallas è 22esima per punti concessi nel pitturato, soffrendo particolarmente le incursioni avversarie a centro area (51.2 punti a partita, secondo NBA.com), mentre Williams III è reduce da 15 over nelle ultime 18 partite. Se Boston vorrà vincere, molti possessi sotto canestro dovranno passare dalle mani del prodotto di Texas A&M.

Nella partita delle 18, invece, con Knicks e Nets in azione è l’idolo del Garden, RJ Barrett, il nostro prescelto: la terza scelta assoluta del Draft 2019 sta viaggiando a 26.8 punti di media dal ritorno dall’All-Star Game, con un load offensivo nettamente migliorato e aumentato (prende ben 6.7 tiri in più in queste partite rispetto a tutto il resto della stagione, convertendoli con la stessa efficienza). In più, la difesa dei Nets è sembrata abbastanza impreparata quando si è trovata a marcare questo tipo di giocatori: solo una settimana fa i 54 punti di Tatum, e RJ questa sera potrebbe regalarci qualcosa di simile.

Sisal9.5 punti @1.85 25.5 punti @1.94
Snai 9.5 punti @1.85 25.5 punti @1.94
Bet 365 9.5 punti @1.85 25.5 punti @1.94

LA QUOTA PAZZA

  • Jayson Tatum – over 38.5 punti (@3.21 Sisal)

E a proposito della stella dei Celtics, si può dire che sia lui il re indiscusso dei mattinè NBA: in partite con questa fascia oraria, Tatum ha medie di 31.6 PPG con 7 RPG e 5 APG. Un buon biglietto da visita.

Tralasciando la questione oraria, l’ex giocatore di Duke ha chiuso a 32 con 12/19 al tiro la prima stagionale con una Dallas tutta diversa, che oggi sarà priva anche di Reggie Bullock e con un Dorian Finney-Smith a mezzo servizio. Occhio alla libertà nel pitturato, che Jayson potrà sfruttare.