Il playmaker non passerà la prossima stagione in Oregon, ma potrebbe rivelarsi un’interessante occasione di mercato.

FOTO: NBA.com

Eric Bledsoe non farà parte nella prossima stagione del roster dei Portland Trail Blazers. Joe Cronin, plenipotenziario della franchigia, ha infatti deciso di tagliare l’esperto playmaker ex-Bucks e Clippers in modo da evitare di rendere il suo contratto garantito – la deadline in questo senso era fissata domenica prossima, 10 luglio – e corrispondergli l’intero stipendio di 19.3 milioni di dollari. La parte garantita del suo contratto ammontava a $3.9M, che dovrebbero essere stretchati a rate da $1.3 milioni da Portland nei prossimi 3 anni.


Diverse le squadre che cercheranno da oggi stesso un accordo col giocatore, ritenuto un buon affare in virtù della sua esperienza. Probabilmente Bledsoe cercherà una squadra in grado di offrirgli una mid-level exception, tra cui (in misura economicamente diversa) si potrebbero segalare Nets, Bulls, Grizzlies, Heat, Timberwolves, Pelicans, Suns e Raptors.