Dietro “The Granny Shot”, il tiro libero dal basso verso l’alto, si cela una storia ormai quasi dimenticata: quella di Rick Barry, il giocatore più odiato di sempre.

Nella pallacanestro ci sono tre metodi per segnare un tiro libero: quello giusto, quello sbagliato e quello di Rick Barry.

L’ultimo – il metodo Barry – è a due mani, dal basso verso l’alto, proprio come fanno i bambini la prima volta che vedono un pallone e un canestro. Insomma, è brutto, goffo, ridicolo, eppure anche tremendamente efficace.

Siamo tra gli anni ’60 e ’70: Rick, quasi non sembra vero, con questa meccanica va a segno quasi il 90% delle volte, e non a caso dalla linea della carità è il quarto miglior tiratore NBA di sempre.

Ma dietro questo tiro, ormai quasi dimenticato, si cela una storia altrettanto sottovalutata e incredibile: quella di Richard Francis Dennis Barry III.