Foto: NBA.com

Secondo i criteri stabiliti dal CBA, un giocatore diventa eleggibile per un estensione che può valere fino al 35% del salary cap (il cosiddetto supermax) proiettato a patto che soddisfi una serie di requisiti. Le regole per la “Veteran Designated Extension” non sono cambiate, ed è dunque necessario aver, oltre a non aver mai cambiato squadra (se non nelle prime 4 stagioni nella Lega), ed avere 1 o 2 anni rimanenti di contratto su 7 o 8 giocati:

  • Essere stati selezionati in un ALL-NBA Team o essere stati DPOY l’anno corrente on in 2 delle 3 stagioni precedenti.
  • Essere stato MVP almeno una volta nelle 3 annate prima del rinnovo.

Senza addentrarci troppo nei meandri delle regole salariali, andiamo a dare una rapida scorsa a quelli che potrebbero essere i principali giocatori che vedremo firmare questo tipo di accordo, e per quali cifre stimate.

Luka Dončić – Dallas Mavericks

4 volte 1st Team All-NBA in 5 stagioni nella lega, Luka potrebbe arrivare, nel caso in cui venisse selezionato in un quintetto anche per la stagione 2023/2024, a guadagnare 318 milioni in 5 anni, accordo che verrebbe siglato nel 2025 e entrerebbe in vigore dalla stagione 2026/2027, potendo dunque essere il primo giocatore da 70M nella storia NBA.


De’Aaron Fox – Sacramento Kings

Nel caso in cui il Clucth Player of the Year in carica,arrivasse a centrare i criteri, a partire dalla stagione 2024, potrebbe firmare un’estensione di 4 anni per un valore complessivo di 245M.

Shai Gilgeous-Alexander – Oklahoma City Thunder

Anche per lui l’entensione potrebbe essere siglata solo nel 2025, con entrata in vigore nel 2027, il valore dovrebbe aggirarsi sui 258 milioni in 4 anni.

Foto: NBA.com

Jamal Murray – Denver Nuggets

Dopo aver dominato i playoffs, a Murray manca solo una selezione in un quintetto All-NBA per poter siglare un contratto dal vaiore di 303 milioni in 5 anni già dal 2024.

Foto:NBA.com

Pascal Siakam – Toronto Raptors

Pure nel suo caso tutto dipende dalla selezione in uno dei primi 3 quintetti, se succedesse, diventando unrestricted free-agent nel 2024, potrebbe ri-firmare con i Raptors un contratto dal valore di 288 milioni in 5 anni.

Bam Adebayo – Miami Heat

Nel suo caso tutto dipende dalla vittoria del DPOY, per la quale sarebbe ipoteticamente eleggibile per un’estensione di 4 anni a 245 milioni di dollari.

Brandon Ingram – New Orleans Pelicans

303 milioni in 5 anni, nonostante sia stato tradato nei suoi primi 4 anni nella lega, sono le cifre che potrebbero aspettare Ingram nel caso in cui venisse nominato ALl-NBA nella prossima stagione.

Jaren Jackson Jr. – Memphis Grizzlies

Doppia possibilità per il centro recente vincitore del DPOY: o ripetersi nel premio, o essere lui pure nominato in un All-NBA Team, in entrambi i casi la sua estensione potrebbe valere fino a 315M in 5 anni siglabile nel 2025 e con inizio a partire dalla stagione 2026/2027.