Woj Bomb! I New York Knicks hanno concluso una trade che spedisce Nerlens Noel e Alec Burks ai Detroit Pistons. Nell’affare, che va a completare il deal di settimana scorsa che aveva portato Kemba Walker a Detroit (ancora mancano alcuni dettagli sull’operazione completa), rientrano anche due future seconde scelte al Draft (2023, 2024) e cash considerations (6 milioni di dollari), secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski, “per incentivare i Pistons”.

Detroit ottiene il classico dolcificante, dunque, e non cede nessun contratto in questo scambio, posticipando all’anno prossimo – come prevedibile, dopo le scelte e le parole di Troy Weaver negli ultimi giorni – lo spazio salariale occupato da Noel e Burks (team option luglio 2023), oltre a Walker (prossimo al buyout).

New York, invece, libera lo spazio salariale necessario (intorno ai 30 milioni di dollari) per offrire a Jalen Brunson, obiettivo numero uno in questa free agency, un contratto quadriennale da oltre $100M. Senza dover necessariamente ricorrere a una sign&trade, dunque, per strapparlo a Dallas. Ne abbiamo parlato in modo più approndito QUI.