FOTO: Yahoo Sports

Lo avevamo anticipato, ma adesso è ufficiale: l’esperienza di Fred VanVleet ai Toronto Raptors è terminata, comincia quella con la canotta dei Houston Rockets. Primo max e primo “colpaccio” esplosivo di questa free agency, nella quale i texani si sono presentati aggressivi e con molto spazio salariale, due fattori che preannunciavano qualche firma interessante. Per la point guard pronto un triennale da $130 milioni, che riduce lo spazio salariale a disposizione dei Texani, ai quali restano comunque ancora $25 milioni liberi. L’ultimo anno prevede una team option.

Grosse cifre per VanVleet, altro riconoscimento di una carriera cominciata da undrafted e premiata con il titolo 2019 e la selezione da All-Star nel 2021/22. Finisce un’era per i Toronto Raptors, che avevano un legame con il giocatore al di là dei successi, vero e proprio esempio di sviluppo vincente fatto in casa. La point guard piace molto a coach Ime Udoka, che avrebbe spinto per la sua firma, aggiungendo a questo roster un trattatore di palla affidabile, abile sul pick&roll e nel tiro sugli scarichi, upgrade non indifferente rispetto a Kevin Porter Jr. – che potrà rivestire un ruolo differente, magari con meno palla in mano – e miglior fit con uno scorer in via di formazione come Jalen Green. Lato Raptors, perdita importante, sebbene il vuoto potrà essere riempito in svariati modi, ricordando anche che nomi come quelli di OG Anunoby o Pascal Siakam compaiono sempre sul mercato, lasciando aperta la via del retooling. Inolte, non è ancora chiaro se si tratti o meno di una sign&trade, che potrebbe generare una trade exception da oltre $20 milioni per i canadesi. Queste comunque le cifre del nuovo contratto di Fred VanVleet: