Woj Bomb!! I Minnesota Timberwvoles sono andati all-in con una blockbuster trade acquisendo Rudy Gobert dagli Utah Jazz.

Ai Jazz vengono spediti: Malik Beasley, Patrick Beverley, Walker Kessler, Jarred Vanderbilt, Leandro Bolmaro, quattro future prime scelte al Draft e una pick swap.

Le quattro prime scelte cedute da Minnesota sono: 2023, 2025, 2027 (tutte non protette); una pick protetta top-5 nel 2029; più il diritto di swap nel primo giro del Draft 2026. E in tutto questo, in termini di Draft capital, si potrebbe considerare anche Kessler, che è stato chiamato alla numero 22 al Draft di settimana scorsa.

Il centro francese ha un supermax contract da 38 / 41 / 44 milioni di dollari garantiti per le prossime tre stagioni, e una player option da 46.6 milioni per la stagione 2025/26. Per i Timberwolves è il secondo supermax in squadra (limite massimo consentito dall’NBA), dopo quello di Karl-Anthony Towns. Minnesota decide dunque di puntare su un centro “tradizionale” da accoppiare a KAT ed Anthony Edwards.

Quanto ai Jazz, la cessione di Gobert – ampiamente prevista, soprattutto dopo l’addio di coach Quin Snyder – fa entrare nel vivo l’atteso stravolgimento del core degli ultimi anni. Woj e altre fonti hanno annunciato l’inizio del “retooling” della franchigia intorno a Donovan Mitchell. E secondo diversi rumors, una possibile sign&trade per Deandre Ayton sarebbe l’attuale priorità di Utah sul mercato.

Curiosità riportata da Woj: Gobert è stato draftato nel 2013 dai Jazz con un scelta ceduta da Tim Connelly, allora GM dei Nuggets. Ora, lo stesso Connelly ha acquisito il francese nella sua prima settimana nel front office di Minnesota.