Le destinazioni preferite di Zach LaVine

Il progetto tecnico dei Chicago Bulls è al capolinea: quattro sconfitte nelle ultime cinque partite e dodicesimo posto nella Eastern Conference. Gli effetti sono stati immediati, a partire dai rumors che parlano ormai insistentemente della concreta possibilità della partenza di Zach LaVine, giocatore simbolo degli ultimi anni della franchigia.

Le pretendenti, come ovvio per un giocatore con così tanto talento (anche se a volte inespresso), sono tante, ma i Bulls vogliono trovare il pacchetto migliore per iniziare con il piede giusto il processo di “rebuilding”. E chissà, magari anche le preferenze di LaVine potrebbero giocare il loro ruolo nella contesa.

A questo proposito, Jake Fischer di Bleacher Report ha stilato una lista delle destinazioni preferite dal 28enne. Come prevedibile, non possono mancare i soliti nomi delle contender in cerca di rinforzi: Miami Heat, Philadelphia 76ers, Los Angeles Lakers.


Tuttavia, stando a quanto riportato da Fischer LaVine non disdegnerebbe affatto due squadre meno quotate ma piuttosto affascinanti in termini di compatibilità tecnica: Sacramento Kings e San Antonio Spurs. Nella prima, Zach troverebbe una realtà in crescita da aiutare per compiere il passo successivo; nella seconda raggiungerebbe invece Gregg Popovich, con cui tanto bene si è trovato durante la spedizione alle Olimpiadi di Tokyo, e un talento generazionale come Victor Wembanyama.

La situazione è in continua evoluzione e non si risolverà nel giro di qualche giorno, ma i primi segnali promettono bene.