C’è molto interesse per Jakob Poeltl nella lega, ma gli Spurs non hanno fretta

Nonostante la (prevedibilmente) complicata stagione dei San Antonio Spurs, il centro titolare Jakob Poeltl ha continuato ad offrire prestazioni solide, tali da attirare l’attenzione di diverse franchigie in vista della trade deadline del 9 febbraio.

Poeltl è un centro estremamente intelligente, in entrambe le metà campo, eccellente nei fondamentali del passaggio (per gli standard del ruolo), del blocco e della protezione del ferro. Una tale presenza nel pitturato, specie da parte di un veterano, può fare comodo a molte squadre.

Come riportato da Adrian Wojnarowski, infatti, c’è molto interesse intorno al gigante austriaco, ma gli Spurs non hanno alcuna fretta ne urgenza nel cederlo. E’ vero, Poeltl è in scadenza, ma la situazione salariale permette a San Antonio di mantenerlo a buone cifre in off-season. Nel caso arrivasse Victor Wembanyama dal Draft, potrebbe essere proprio lui a fargli da chioccia.


Per strappare un sì agli Spurs, ci sarà dunque bisogno di un’offerta adeguata al suo valore. Esattamente come è stato per gli Atlanta Hawks nella trade Dejounte Murray.

Sicuramente, nelle prossime settimane usciranno allo scoperto diversi front office, e si accenderanno le trattative.