FOTO: BVM Sports

Manca un mese e poco più alla trade deadline di febbraio e, fra i tanti nomi sul mercato, quello di Kyle Kuzma si sta facendo uno dei più caldi. A dire il vero, i Washington Wizards in generale sembrano essere una squadra da cui attingere a piacimento, in totale rebuilding e prossima allo smantellamento totale – o quasi – del corrente nucleo: nomi come quelli di Danilo Gallinari, Delon Wright, Daniel Gafford, Landry Shamet, Mike Muscala e soprattutto Tyus Jones sono materiale di rotazione da Playoffs, o comunque per allungare la profondità in Regular Season di squadre con certe ambizioni. Brett Siegel di ClutchPoints ha pubblicato un report sulla squadra, concentrandosi ovviamente in primis sul nome più autorevole:

Oltre alla stella dei Toronto Raptors Pascal Siakam (ne abbiamo parlato QUI, ndr.), i Pacers sono interessati anche a Kyle Kuzma sin dall’offseason. La crescita di Tyrese Haliburton, diventato uno dei migliori giocatori della Lega, ha offerto a Indiana una ragione per comportarsi aggressivamente alla trade deadline.

Utah Jazz, Dallas Mavericks e Houston Rockets hanno dimostrato interesse per Kuzma in free agency, stando alle fonti, e i Memphis Grizzlies sono un altro nome intrigante da seguire entro febbraio.


I Wizards non stanno comunque cercando di scambiare Kuzma con impazienza. […] Washington ha fatto sapere alle squadre interessate che l’intenzione sarebbe quella di ricevere svariate first-round pick, stando alle fonti di ClutchPoints. […] Le trattative per ora non sono andate oltre le fasi preliminari, dicono le fonti.”

Secondo l’insider di ClutchPoints, dunque, ci sono dirette interessate e un prezzo preciso. Va ricordato che al momento Kyle Kuzma è titolare di un contratto quadriennale da $90 milioni totali, con cifre a scendere: $25.6 milioni in questa stagione, che andranno a calare fino ai $19.4 milioni del 2027. Un buon contratto per una squadra che voglia affidargli responsabilità da “terzo violino”, o giù di lì. Il fit con Mavs e Grizzlies, fra i nomi citati, sembra il migliore, trattandosi di squadre con possibilità di una run profonda ai Playoffs entro le prossime stagioni: che non inganni il record di Memphis di quest’anno, figlio dell’assenza di Ja Morant e di una serie sfortunata di infortuni, si parla ancora di una delle squadre più forti e complete della Western Conference a pieno organico, in cui un’ala come Kuzma, con un bagaglio offensivo molto versatile e ottima in aiuto, andrebbe ad integrarsi alla perfezione. Idem dicasi, per le stesse ragioni, parlando di Dallas, che potrebbe cedere un contratto come quello di Tim Hardaway Jr. ($17.9M).

Quel che è certo, comunque, è che non sarà facile per i Wizards ottenere in cambio una first-round pick, figuriamoci molteplici. Il pacchetto per OG Anunoby farà da apripista per role player di questo tipo da qui alla trade deadline e, sebbene Washington sia in una posizione diversa da quella di Toronto (rebuilding vs retooling competitivo) e più “disperata” per l’aggiunta di Draft capital, i prezzi di mercato rimarranno questi.

Siegel offre informazioni anche su Tyus Jones: backup point guard di altissimo livello, ha già dimostrato con Memphis di poter essere un fattore ai Playoffs, trattandosi di un playmaker solido ed efficiente, abile difensivamente sulla palla, per quanto sottodimensionato. Stando alle fonti di ClutchPoints, come ci si poteva aspettare, il giocatore avrà più mercato rispetto a Kyle Kuzma alla trade deadline e, secondo quanto riportato, le 4 squadre al momento in cerca di un pezzo da back-court sarebbero Philadelphia 76ers, Miami Heat, Houston Rockets e New Orleans Pelicans.

Ciò che rende Jones molto appetibile è anche il contratto in scadenza da $14 milioni: una squadra da Playoffs, o una potenziale contender, potrebbe benissimo decidere di cedere asset neutri, se non negativi, indorandoli con una prima (anche protetta) per arrivare non solo a un giocatore utile nell’immediato, ma capace di alleggerire poi il cap in estate – una mossa molto da Miami Heat, insomma, per quanto questa sia una semplice speculazione.