Woj Bomb! Adrian Wojnarowski ha appena reso noto lo scambio tra Indiana Pacers e Sacramento Kings, così strutturato:

KINGS ricevono: Domantas Sabonis, Jeremy Lamb, Justin Holiday e una second-round pick (2027)
PACERS ricevono: Tyrese Haliburton, Buddy Hield e Tristan Thompson

Mossa decisamente sorpredente dei Kings, che dopo i tanti trade rumors circolati negli ultimi giorni intorno a De’Aaron Fox, hanno invece scelto di cedere Tyrese Haliburton e unendo al pacchetto l’expiring contract di Tristan Thompson ($9.7M) e Buddy Hield.

Quest’ultimo è a libro paga per $22.5M quest’anno, che andranno a calare nelle prossime due stagioni (20.5M e $18.5M), rendendolo per i Pacers un possibile asset molto appetibile, grazie alla sua dimensione – molto richiesta – da tiratore dinamico (nonostante la flessione nelle percentuali quest’anno, 36.8%, su un volume di tiro molto alto, 9.1 3PA).

Oltre ad aver ottenuto un giovane di grande prospettiva come Haliburton e un tiratore d’èlite/asset come Hield, con questa trade i Pacers (ora 615.000 dollari sotto la tax area) hanno generato una trade exception da 10.5 milioni di dollari circa. A Sacramento, invece, oltre a Sabonis (questa più altre due stagioni a circa $19M) arrivano il contratto in scadenza di Jeremy Lamb e Justin Holiday ($6M e $6.3M nelle prossime due annate), con una trade exception da 4 milioni di dollari.

Si tratta di una scelta, come detto, molto sorprendente – e per certi versi incomprensibile – da parte dei Kings. Per diversi motivi: il fit di Sabonis con Fox (e in generale con la squadra, soprattutto difensivamente) è discutibile, il trade package spedito a Indianapolis è molto sostanzioso (con Haliburton e Hield non si poteva ottenere di più?), il Draft capital ottenuto in cambio è sostanzialmente inesistente.

L’ottima sintesi di StatMuse: