I Philadelphia 76ers sono disponibili a scambiare Tobias Harris, e spunta un possibile partner per una trade

FOTO: FORBES.com

Per quelli che sono i suoi compiti in campo nei Philadelphia 76ers, Tobias Harris sta disputando una stagione di ottimo livello. Quarta opzione offensiva con punti nelle mani e un affidabile 40% da 3 punti. Tuttavia, dover pagare 76 milioni di dollari in due anni la quarta opzione offensiva non è l’ideale, e per questo motivo i Sixers sono ancora disponibili ad ascoltare offerte per la loro ala.

Philadelphia è alla ricerca di una piccola mossa per guadagnare terreno sulle prime e diventare definitivamente una contender credibile per il titolo, ed Harris è il miglior asset spendibile a roster.

Chi sarà però disposto a caricarsi il contratto del 30enne?


Secondo l’insider NBA Ian Begley, la franchigia maggiormente interessata ad Harris sono attualmente i New York Knicks. Il front office dei Knicks avrebbe internamente parlato della possibilità di acquisire Harris già un paio di settimane fa, e l’ottima prestazione di quest’ultimo nell’incontro natalizio tra le due squadre può certamente aver aiutato ad alimentare l’interesse.

Nella trade potrebbero rientrare i diversi giocatori in uscita di New York, come Cam Reddish ed Evan Fournier, ormai esclusi dalla rotazione di coach Tom Thibodeau.