FOTO: NBA.com

Ormai è certo che Victor Wembanyama sarà la prima scelta assoluta del prossimo NBA Draft. Un po’ meno assodato è, invece, chi avrà la possibilità di essere premiato con la prima scelta assoluta alla Draft lottery – per chi si chiedesse come funziona, una guida QUI.

Tankathon, sito specializzato nell’ambito, come si può intendere dal nome, tiene sul proprio sito una tabella aggiornata con le chance che ha ogni squadra di ottenere una scelta in lottery – dalla 1 alla 14 – al prossimo NBA Draft, elencando le squadre da quella con più probabilità di arrivare alla prima assoluta a quelle con meno.

Ecco a che punto siamo, con un paio di commenti preventivi:


  • da segnalare l’ottima rimonta dei Portland Trail Blazers, che vogliono una scelta in top-10 dopo la stagione deludente e hanno adesso anche il 10.5% di probabilità di arrivare alla 1. Difficile, ma vi immaginate Wembanyama da subito in una squadra con una point guard del calibro di Damian Lillard?
  • gli Hornets hanno deluso ampiamente le aspettative, chiudendo addirittura sopra le 25 vittorie, un risultato fin troppo buono. Dilettanti.
  • prima dei successi in back-to-back contro Pacers e Jazz tra fine febbraio e inizio marzo, i San Antonio Spurs avevano vinto solo 2 delle 26 partite giocate dal 31 dicembre 2022. Una vera e propria masterclass, che testimonia l’importanza che avrebbe per la franchigia Victor Wembanyama. Purtroppo, però, nelle ultime 17 sono arrivate ben 5 vittorie, fin troppe per una squadra con determinate ambizioni, arrivata addirittura sopra le 20 vittorie stagionali. Comunque abbastanza per restare in top-3, se così possiamo chiamarla;
  • i Houston Rockets sembravano insuperabili in questa tank battle: 35 gare giocate dal 15 dicembre a marzo e sole 4 vittorie, con streak multiple da 10+ sconfitte consecutive. Poi, calo drastico: prima le vittorie in back-to-back contro San Antonio, poi 3 vittorie consecutive contro Lakers, Celtics e Pelicans. Così non va, questi non sono i Rockets che conosciamo… fortunatamente le 8 sconfitte nelle ultime 10 hanno rimesso un po’ a posto le cose;
  • primatista assoluta i Detroit Pistons, con una sola (peccaminosa) vittoria nelle ultime 23 partite. Importanti comunque a metà marzo proprio le sconfitte contro Charlotte e Indiana, oltre che quella contro i Rockets di qualche giorno fa, di pura esperienza. Ci aspettiamo di vedere il peggio dalla squadra di Motor City in queste ultime due gare, per una lotta che si prospetta serratissima.

Nota: in ogni casella sono indicate le probabilità percentuali di finire con quella scelta in base al record attuale.

Es. Casella 1: il 14.0 per Houston, Detroit e San Antonio indica il 14% di possibilità di finire con la prima scelta assoluta