La clamorosa indiscrezione sulla motivazione dietro all’esonero di Doc Rivers

Tra le squadre eliminate fino a questo momento nei Playoffs, i Philadelphia 76ers sono sicuramente tra quelle con l’off-season più complicata da affrontare. La delusione è comprensibilmente tanta, ma a seguire viene l’obbligo di costruire una squadra che possa nuovamente ambire al titolo nella prossima stagione.

Il primo passo è stato l’esonero di Doc Rivers, ancora una volta dimostratosi piuttosto difettoso nel trovare contromisure tattiche convincenti nel corso delle serie equilibrate.

Il suo licenziamento, però, potrebbe non essere stata una decisione presa dalla sola dirigenza. Secondo quanto riportato da Yahoo Sports, diversi membri dello staff di Rivers avrebbero puntato il dito contro James Harden come fattore determinante della scelta della società.


Considerando il rapporto tra Daryl Morey e Harden, e il probabile imminente status di free agent di quest’ultimo (ne abbiamo parlato qui), non viene particolarmente difficile credere a queste voci. La volontà dei Sixers potrebbe essere quella di puntare ancora forte sulle qualità del Barba.