Si ufficializza quello che era già nell’aria a Sacramento, dove adesso si guarda avanti.

FOTO: The San Francisco Examiner

Non ci è voluto molto a San Francisco per passare dalle parole ai fatti. Se i rumors usciti su The Athletic di recente avevano messo in dubbio la permanenza di Luke Walton in California, ci ha pensato la breaking news di ESPN a togliere definitivamente il posto a sedere sulla panchina dei Sacramento Kings al figlio di Bill.

Sempre secondo Adrian Wojnarowski, a prendere il posto di head coach ad interim sarà Alvin Gentry, attuale assistant coach a Sacramento, che ha condiviso con Walton anche la panchina da assistente ai Golden State Warriors nel 2014/15.

Un’altra opzione emersa era Doug Christie, anche lui assistant coach al primo anno sulla panchina dei Kings, forse proprio per questo superato da un profilo con più esperienza come Gentry, che in carriera ha raggiunto anche le Western Conference Finals con i Phoenix Suns nel 2009/10.

I Kings stanno attraversando una streak negativa di 1-8 nelle ultime partite, e il percorso dell’ex-head coach dei Lakers si ferma a 68 vittorie, 93 sconfitte e nessuna serie Playoffs giocata in più di due stagioni, che vanno a sommarsi alle 15 di digiuno forzato di Sacramento.