Da quando è stato introdotto il Play-In Tournament siamo ormai abituati a finali di stagione infuocati per quanto riguarda gli ultimi slot validi per la qualificazione ai Playoffs, ma quest’anno, nella Western Conference, lo scenario è più intrigante che mai.

LeBron James, Anthony Davis, Stephen Curry, Kevin Durant, De’Aaron Fox, Zion Williamson: tutti coinvolti in una volata infernale per la conquista del sesto posto, o anche solo per il settimo e ottavo, che permettono due possibilità per strappare il biglietto per i Playoffs.

A 3 (per alcune 2) match dalla fine, questa è la situazione:


  • 6 – New Orleans Pelicans 47-32 (79)
  • 7 – Phoenix Suns 47-33 (80)
  • 8 – Sacramento Kings 45-34 (79)
  • 9 – Los Angeles Lakers 45-35 (80)
  • 10 – Golden State Warriors 44-35 (79)

A incidere parecchio sarà, ovviamente, il livello delle avversario che dovranno incontrare queste cinque squadre. Il calendario è il seguente:

  • Pelicans: Kings (trasferta), Warriors (trasferta), Lakers (casa)
  • Suns: Kings (trasferta), Timberwolves (trasferta)
  • Kings: Pelicans (casa), Suns (casa), Trail Blazers (casa)
  • Lakers: Grizzlies (trasferta), Pelicans (trasferta)
  • Warriors: Trail Blazers (trasferta), Pelicans (casa), Jazz (casa)

Lo scontro diretto tra Sacramento e New Orleans di questa notte dirà già moltissimo: in caso di vittoria dei Kings i Suns salirebbero al sesto posto, mentre con un successo dei Pelicans ci avvicineremmo ad una tripla parità tra Kings, Lakers e Warriors.

E a proposito di possibili parità, questa è la situazione ‘tie-breaker’:

  • Pelicans: a favore solo con i Kings
  • Suns: a favore con Pelicans, Kings e Warriors
  • Kings: a favore con Warriors e Lakers
  • Warriors: a favore solo con i Lakers
  • Lakers: a favore con Pelicans e Suns

Insomma, è arrivato il momento di memorizzare tutti questi dati e prepararsi per il finale di stagione.