Dopo la trade deadline, i Minnesota Timberwolves potrebbero trovare un ritorno gradito.

L’esperienza di Patrick Beverley ai Los Angeles Lakers è finita all’improvviso, nella trade con gli Orlando Magic per Mo Bamba.

Data la scarsissima compatibilità tra le caratteristiche di Beverley e quelle che sono le esigenze dei Magic in questo momento del loro progetto tecnico, probabilmente il giocatore negozierà e si acorderà per un buyout con l’organizzazione; avrà così la possibilità di scegliere la sua nuova squadra da free agent, cercando un contesto in cui possa trovare spazio e possibilità di competere nei Playoffs.

Diverse squadre da Playoffs potrebbero essere interessate alla presa low cost di Beverley, ma i favoriti secondo Dane Moore sono i Minnesota Timberwolves, la sua ex squadra. Nella stagione a Minneapolis il 34enne ha costruito un ottimo rapporto con l’ambiente e con lo spogliatoio, ed è probabile che dopo un eventuale buyout gradirebbe tornare a casa.


Al contrario, Marc Stein ha riportato lo “scarso interesse” del front office di Minnie nel caso in cui Pat diventasse free agent nelle prossime settimane. Prima di poterci pensare, però, il giocatore dovrà accordarsi con Orlando per la conclusione anticipata del suo contratto; poi, sarà il momento di tuffarsi nel buyout market.