Brutte notizie per i New Orleans Pelicans, che vedono allontanarsi il rientro della propria Star.

FOTO: NBA.com

Piove sul bagnato in quel di New Orleans, dove il rientro di Zion Williamson, previsto per il futuro prossimo, sembra possa slittare ancora. Proprio stando alle ultime indiscrezioni, il giocatore, nell’allenamento odierno, svolgendo un 4 vs 4, avrebbe accusato un dolore al piede che, seppure non grave, ha portato lo staff medico a fermare Zion precauzionalmente.

Purtroppo con l’allontanarsi del rientro si allontana anche la luce in fondo al tunnel per la squadra di coach Willie Green, che a seguito di un inizio di stagione tutt’altro che spumeggiante, sperava di poter avere a disposizione il proprio numero 1, per cominciare una risalita che ad oggi non sembra per nulla semplice.

Come specificato anche dall’allenatore dei New Orleans Pelicans, però, serve pazienza per evitare rischi futuri:

“E’ importante essere pazienti, stiamo parlando della carriera di qualcuno. Ogni volta che ti trovi ad avere a che fare con questo aspetto dello sport professionistico, è importante ricordarlo. Questo è il modo in cui la vediamo noi, ci stiamo comportando in maniera diligente per riportarlo in campo. E questa è una parte di ciò con cui stiamo avendo a che fare adesso.”

Zion dovrebbe riprendere gli allenamenti la prossima settimana, ricominciando con dei carichi più leggeri. È quindi molto complesso poter stilare nuovamente una tabella di marcia per rivederlo in campo. Nella più ottimistica delle ipotesi, questa complicazione potrebbe portare ad un ritardo di circa 7 giorni sul rientro previsto.