Sfumato Derrick Rose, i Suns potrebbero muoversi per un’altra point guard da aggiungere alla panchina.

FOTO: FadewayWorld

Questo contenuto è tratto da un articolo di Orlando Silva per Fadeway World, tradotto in italiano da Alberto Pucci per Around the Game.


I Phoenix Suns potrebbero non aver finito di aggiungere pezzi al puzzle in vista della post-season 2023. Dopo la trade che ha portato in Arizona Kevin Durant, infatti, James Jones e soci stanno continuando a cercare opzioni nel mercato dei buyout per dare più profondità alla panchina di coach Monty Williams.


Una delle priorità del front office pare l’acquisizione di una point guard, per garantire più riposo a Paul e Payne nel finale di Regular Season, e per avere un’assicurazione in caso di problemi fisici durante i Playoffs. L’opzione (molto vociferata nei giorni scorsi) che portava a Derrick Rose sembra essersi definitivamente chiusa, e ora un altro veterano menzionato da diversi insider è quello di John Wall. Ne ha parlato ieri Chris Haynes (Bleacher Report):

“Phoenix sta ancora cercando un ball-handler. Se Derrick Rose dovesse definitivamente tramontare, come sembra, dovranno guardare ad altri ragazzi, e l’unica altra guardia con quelle skills nel mercato dei buyout è John Wall, intorno a cui sono avvenute delle conversazioni.”

Wall non ha avuto una fase finale di carriera fortunata, con gli infortuni che lo hanno perseguitato in questi ultimi anni. Nel 2021 una trade per Westbrook lo ha portato da Washington agli Houston Rockets. L’estate successiva, dopo due anni da separato in casa in Texas, aveva poi firmato per i Los Angeles Clippers, che a ridosso della trade deadline lo hanno rispedito a Houston per poter accogliere proprio Westbrook.

Con medie di 11.4 punti, 2.7 rimbalzi e 5.2 assist a partita, Wall aspetta ora una seconda chance per questa stagione, possibilmente in una franchigia in corsa per il titolo. Proprio quello che potrebbero offrirgli i Suns.