I New Orleans Pelicans sembano essere nella terra di nessuno: intorno al duo Williamson-Ingram c’è poco talento e alcuni giovani ancora acerbi, ma soprattutto Zion Williamson non è ancora sceso in campo in stagione. Il risultato? Record 18-28, valido per l’11esimo posto ad Ovest: 4.5 vittorie in più dispetto ai Thunder (ultimi), ma anche 2 in meno dei Blazers (decimi, zona Play-In).

Come aspettarsi, dunque, dai Pelicans alla trade deadline?

Coach Willie Green ha disperatamente bisogno di offrire supporto offensivo a Brandon Ingram: a tal proposito, Yossi Gozlan di HoopsHype ha riportato un paio di possibili trade taret per migliorare la situazione attuale, come CJ McCollum e Buddy Hield. Il primo è al centro di un progetto che sembra ormai al tramonto, quello dei Blazers dell’era CJ-Dame, per cui potrebbe avvenire un drastico cambiamento da un momento all’altro (in questa trade season o la prossima estate); il secondo, invece, è già stato cercato da diverse squadre, tra cui i Lakersm in estate, e la sua dimensione di tiratore dinamico potrebbe essere d’aiuto a molti.

Per entrambi, un trade package convincente potrebbe includere Josh Hart e vari cap filler (da Devonte’ Graham, che percepisce $11 milioni, a nomi minori come Garrett Temple e Willy Hernangomez), oltre a qualche scelta al Draft.

In ogni caso, un’operazione di mercato a New Orleans sembra nell’aria. Scopriremo nelle prossime due settimane se i trade rumors per McCollum e Hield, o chi per loro, si trasformeranno in qualcosa di concreto.