La point guard potrebbe salutare i Timberwolves durante la prossima estate.

Minnesota Timberwolves d'angelo Russell nba around the game
FOTO: NBA.com

Dopo una stagione al di sopra delle aspettative, conclusasi con l’uscita al primo turno dei Playoffs contro i Grizzlies, i Minnesota Timberwolves si stanno già preparando per il futuro.

Anthony Edwards, al suo secondo anno, è cresciuto molto e ha dimostrato un potenziale da stella; Karl-Anthony Towns sembra maturato parecchio e ha fatto la sua prima esperienza in post-season; altri giovani come McDaniels e Vanderbilt hanno dato un sostanzioso contributo nella corsa al settimo posto (e poi nella vittoria nel Play-In contro i Clippers) della squadra di coach Chris Finch, al primo anno da head coach.

Minnie, insomma, sembra aver individuato il nucelo intorno a cui costruire il proprio futuro. Ma qual è il posto di D’Angelo Russell in tutto questo?

Nel finale di Gara 6 contro Memphis, ultima partita della stagione di Minnesota, D-Lo è stato seduto, con Jordan McLaughlin in campo al suo posto. Una scelta di coach Finch – dettata dalle pessime prestazioni di Russell nei finali delle precedenti partite, dalla sua generale inefficienza nella serie e dalle sue mancanze difensive – che non è stata particolarmente apprezzata da D’Angelo, anzi.

Quest’estate la point guard ex Nets e Warriors sarà eleggibile per un’estensione salariale, ma è altamente improbabile che Minnesota voglia esplorare questa possibilità. Il momento dei saluti, anzi, potrebbe arrivare già quest’estate, con un’eventuale trade.

Lo scenario di un possibile scambio è stato recentemente riportato da Marc Stein. Secondo l’insider, infatti, “numerosi team rivali si aspettano che i Timberwolves provino a liberarsi di Russell durante l’offseason, nonostante il suo rapporto con Towns. D’Angelo, 26 anni, ha una stagione rimanente sul suo contratto da 31.4 milioni di dollari.”

Con Russell nell’ultimo anno del suo max contract, aspettatevi numerosi trade rumors durante i prossimi mesi ed eventualmente fino alla trade deadline di febbraio 2023.