FOTO: B/R

La ricerca del nuovo head coach dei Milwaukee Bucks continua. A 20 giorni dall’eliminazione al primo turno Playoffs per mano degli Heat e dal conseguente licenziamento di Mike Budenholzer, la franchigia del Wisconsin ha condotto nelle ultime due settimane diverse interviste per il posto di allenatore, come riportato da ESPN.

Una possibile soluzione interna porta a Charles Lee, assistente di Bud negli ultimi anni e possibile obiettivo anche di altre franchigie alla ricerca dell’allenatore (Pistons e Raptors). Guardando all’evoluzione dei Playoffs, invece, gli allenatori diventati disponibili sono Monty Williams, Doc Rivers e Nick Nurse, liberati rispettivamente da Suns, Sixers e Raptors. Qui sotto, invece, i 10 nomi emersi nei giorni scorsi dai report dei principali media e insider:

  • Joseph Blair (da giocatore potreste ricordarlo in Italia con le maglie di Biella, Pesaro e Milano; negli ultimi anni ha vinto la G League con i Rio Grande Valley Vipers, poi assistente a Philadelphia, Minnesota e Washington)
  • Frank Vogel (inattivo dalla fine del suo mandato con i Lakers nel 2022, dopo aver vinto il titolo nella bubble; in passato ha allenato a lungo i Pacers)
  • Kelvin Sampson (un trascorso triennale da assistente ai Bucks e poi ai Rockets; allena University of Houston dal 2014)
  • Kevin Young (diversi anni in G League, poi assistente ai Sixers e ai Suns)
  • Chris Quinn (assistente a Miami dal 2014)
  • Kenny Atkinson (quattro anni sulla panchina dei Nets, poi assistente per Clippers e Warriors)
  • Adrian Griffin (assistente da 15 anni in NBA tra Milwaukee, Chicago, Orlando, OKC e Toronto)
  • James Borrego (assistente per Spurs e Magic, poi head coach agli Hornets)
  • Scott Brooks (lunga carriera da head coach in NBA tra OKC e Washington; da due anni assistente a Portland)
  • Steve Nash (due anni ai Nets al debutto da coach NBA)