I Boston Celtics hanno mostrato interesse per Jakob Poeltl: i dettagli

I Boston Celtics si stanno rendendo protagonisti di una Regular Season di altissimo livello, con il miglior record della lega e la volontà di presentarsi ai Playoffs da candidati numero uno al titolo NBA.

Rispetto alla passata stagione, la squadra ha guadagnato in imprevedibilità offensiva, consapevolezza e profondità a roster.

Tuttavia, Brad Stevens non ha intenzione di accontentarsi. Sa che nella conquista dell’anello i dettagli possono fare la differenza, e se capita un’occasione sul mercato per coprire un piccolo difetto della rosa va presa al volo.


I lunghi di riserva a disposizione di coach Joe Mazzulla sono Luke Kornet, Blake Griffin e l’adattato Grant Williams. Solidi per la Regular Season, più dubbi in vista dei Playoffs. Per questo motivo, secondo quanto riportato dal solito Shams Charania, l’obbiettivo per la trade deadline sarebbe il centro degli Spurs Jakob Poeltl.

Poeltl è un giocatore intelligente e impattante in entrambe le metà campo, che risulterebbe probabilmente compatibile con il sistema dei Celtics.

Per il momento, gli Spurs non sembrano volersene privare facilmente, vedendolo come veterano e possibile chioccia per i giovani a roster nei prossimi anni. Ma l’austriaco è in scadenza, ha già rifiutato una proposta di estensione, e potrebbe mettere San Antonio davanti al bivio: cederlo subito o perderlo a gratis in estate.

Un altro ostacolo da superare per il front office di Boston sarà la concorrenza sul giocatore dei Toronto Raptors.