FOTO: AL.com

La Jalen Brunson saga probabilmente arriverà al termine in queste ore, con i Miami Heat – emersi come terza squadra interessata al giocatore – ritiratisi dalla corsa alla point guard in uscita dai Dallas Mavericks.


Gli stessi Mavs che, assieme ai New York Knicks, proveranno fino alla fine a convincere il giocatore nei meeting fissati per oggi nella Grande Mela. Quando una delle due rimarrà a mani vuote, però, sarà già pronto un piano B.

Collin Sexton, anche lui Free Agent in uscita dai Cleveland Cavaliers, sarà il deputato a rimpiazzare il vuoto lasciato da Brunson, che sia sponda Dallas o sponda Knicks.

Il giocatore, al rientro dal season ending injury, ha una qualifying offer del valore di $7.2 milioni, e vari executive si aspettano offerte nel raggio dei $10-12 milioni a stagione, stando a quanto riportato da Chris Mannix di SportsIllustrated.

Dalla firma di Jalen Brunson dipenderà il futuro di Collin Sexton.