Dopo giorni di dichiarazioni in cui veniva lasciata aperta la porta per un ritorno a Los Angeles, l’ala si sposta nella squadra della capitale.

FOTO: LA Times

Malik Monk ha deciso: nonostante la forte tentazione di rinunciare a 4-6 milioni di dollari all’anno per rimanere ai Los Angeles Lakers attraverso la MLE, confermate anche dalle dichiarazioni del 27 giugno, che vi abbiamo riportato, l’ala piccola giocherà la prossima stagione ai Sacramento Kings di coach Mike Brown, che da giorni aveva dimostrato un forte interessamento.

Per lui, secondo quanto riportato da Shams Charania, pronto un accordo biennale a 19 milioni di dollari complessivi.

Restare ai Lakers per un altro anno avrebbe consentito a Monk di maturare gli Early Bird Rights a fine 2023, quando sarebbe stato potenzialmente eleggibile per un’estensione nel range dei $50 milioni in 4 anni. Il giocatore ha optato per massimizzare nell’immediato i propri guadagni, alle cifre della piena MLE dei Kings.