Il centro dei Los Angeles Clippers ha trovato l’accordo con la franchigia per il prolungamento del proprio accordo.

FOTO: NBA.com

Dopo la notizia, ormai quasi certa, dell’arrivo di John Wall dal mercato dei buyout, i Los Angeles Clippers hanno iniziato il puntellamento di un roster che con ogni probabilità si presenterà ai nastri di partenza per puntare alla vittoria finale.

Proprio in questo senso si spiega la scelta, ufficializzata in queste ore dall’ormai canonico tweet di Adrian Wojnarowski, di far firmare un nuovo contratto triennale dal valore di 33 milioni a Ivica Zubac, centro bosniaco vitale per la pallacanestro di coach Lue.

La firma di un rinnovato accordo con il numero 40, reduce da una delle migliori stagioni in carriera, era apparsa scontata dal momento in cui i LA aveva annunciato la propria intenzione di rinunciare alla team option da 7.5 milioni presente sul precedente contratto del proprio lungo.

I Clippers, quindi, arrivano ad avere undici contratti a roster, in attesa del già citato Wall. Vedremo come si muoveranno nei prossimi giorni per completare la squadra, considerando anche la possibilità di sfruttare due Trade exceptions (derivate dalle trade di Rondo e Ibaka) da 8.2 e 9.7 milioni, a cui si aggiunge l’ancora inutilizzata taxpayer midlevel exception (con ogni probabilità destinata al ritorno di Nicolas Batum).

A Tyronn Lue il compito di trasformare in successo sul campo i movimenti degli uomini dietro la scrivania.