Il tentativo di Jayson Tatum e le possibilità per i Boston Celtics di inserirsi nella trattativa per Damian Lillard

Sono passati due giorni dalla richiesta di trade di Damian Lillard, e le trattative tra i Blazers e i Miami Heat – la destinazione preferita in assoluto dal giocatore – sembrano ancora in fase di stallo.

Mentre si cerca una soluzione su quel fronte, che può essere quasi solamente la presenza di una terza squadra nell’accordo, non è escluso l’inserimento di altre franchigie nelle discussioni per Lillard, magari in grado di offrire pacchetti parecchio più invitanti rispetto a quello a disposizione degli Heat.

A proposito di questo scenario, secondo Andscape, Jayson Tatum starebbe cercando di attirare Lillard, insieme a cui ha vinto l’oro olimpico due anni fa, nei suoi Boston Celtics.


Teoricamente, i Celtics avrebbero eccome gli asset per intavolare una trade di questo tipo; essa però dovrebbe, con quasi ogni probabilità, includere Jaylen Brown.

Secondo Chris Haynes di Bleacher Report, Boston non è una destinazione tanto gradita a Lillard rispetto a Miami, ma l’opera di convincimento di Tatum potrebbe fargli cambiare idea. La più grande incognita è verosimilmente la volontà di Brad Stevens di entrare effettivamente nella trattativa offrendo i suoi migliori asset.