FOTO: Sportskeeda

Non ci sono aggiornamenti ufficiali da parte dei Los Angeles Lakers sulle condizioni di Jarred Vanderbilt, lo stesso Darvin Ham qualche giorno fa non si è sbilanciato, parlando solo di “un buon workout” e nulla più, e qualunque reporter non ha fornito aggiornamenti significativi. Fatta eccezione, in parte, per Jovan Buha di The Athletic:

“Mi è stato riferito che Vando abbia fatto progressi fino a poter effettuare del leggero jogging. Ma non è ancora tornato alle attività di gioco con contatto, il che significa che non giocherà domenica contro New Orleans. Anche il Play-In sembra improbabile. Perciò, se tornerà, lo farà nel corso di un eventuale primo turno Playoffs: magari i Lakers potranno averlo a disposizione per un matchup contro Timberwolves, Thunder o chicchessia, magari anche a serie in corso.”

Lo stesso Buha aveva parlato in precedenza di un ritorno entro fine aprile, giusto in tempo per le ultime gare di regular season, che non si è mai palesato, e anche adesso chiarisce che non si tratti di un aggiornamento ufficiale ma di fonti interne. Comunque un buon segnale per LeBron James e compagni, sebbene debbano farne a meno in una fase così delicata di stagione. Con una vittoria contro i New Orleans Pelicans, infatti, i gialloviola potrebbero non solo conservare l’ottavo posto, ma rischiare di avere un “antipasto” di quella che sarà la loro prima partita di Play-In: se Suns e Lakers dovessero vincere, la sfida per il settimo posto nella Western Conference sarebbe una replica di quella di stanotte, dal momento che Phoenix salirebbe al 6° posto e NOLA scenderebbe al 7°. Un passo falso vorrebbe dire, invece, scendere nella zona 9-10, e quindi dover vincere 2 partite per arrivare ai Playoffs, senza il minimo margine di errore. Con molta probabilità, stasera si deciderà la stagione dei Los Angeles Lakers.