FOTO: NBA.com

L’infortunio muscolare al retto addominale subito il 2 novembre scorso potrebbe tenere LeBron James lontano dal campo per diverse settimane – ben più a lungo delle prime previsioni, dunque – secondo Tim DiFrancesco, ex componente dello staff (strength and conditioning coach) dei Los Angeles Lakers.

In un primo momento, coach Frank Vogel aveva detto che James sarebbe stato out “almeno una settimana”. DiFrancesco, invece, ha pubblicato ieri un post sul suo profilo Instagram in cui ha spiegato come “normalmente ci si aspettano 4-8 settimane come tempo di recupero da un infortunio del genere”.

In un successivo intervento su The Athletic, poi, DiFrancesco ha aggiunto che la timeline chiaramente sarà determinata dalla gravità dell’infortunio, ma che anche una lesione lieve nella zona addominale può richiedere 2-6 settimane di inattività.

“Soprattutto per il modo in cui gioca, penso sarà difficile vedere LeBron in campo prima di quattro settimane. Questo tipo di lesione può rispondere rapidamente al riposo, con un completo sollievo dal dolore, ma il rischio di ricaduta è molto elevato se si forzano i tempi”.