Mentre con la maglia dei Philadelphia 76ers deve (ancora?) giocare la sua prima partita in questa stagione, diverse squadre si stanno muovendo – da mesi – per provare ad aggiungere Ben Simmons al proprio roster. Nell’ultima settimana ci sono stati ancora una volta diversi trade rumors, ma la soluzione del caso non sembra vicina.

Una lunga lista di squadre ormai – le ultime sono i Lakers e i Knicks – sono state riportate come “interessate a Ben Simmons”, ma per il momento i Sixers hanno aspettato: a loro avviso, le offerte ricevute non corrispondevano al valore del giocatore.

Come noto, Daryl Morey e soci avrebbero in mano una lista di 30 giocatori graditi come contropartite, tra cui svetta il nome di Damian Lillard (che, però, nel frattempo ha ribadito il suo commitment con i Blazers).

“I Sixers non sono intenzionati a cedere Simmons solo per liberarsene e provare a non sprecare un anno del prime di Embiid. Daryl Morey è convinto che scambiarlo per un pacchetto inferiore al suo valore significherebbe non massimizzare l’asset Simmons e sacrificare più anni del prime di Embiid.”

– Jake Fischer (Bleacher Report)

Secondo quanto riportato da Brian Windhorst in The Hoop Collective Podcast, “con una multi-team trade, ci sarebbe una probabilità più alta che i 76ers possano riuscire ad ottenere quello che stanno cercando”. Ma quali sarebbero le squadre coinvolte?

Le candidate, secondo l’insider di ESPN, sarebbero: Minnesota Timberwolves, Sacramento Kings e Houston Rockets. Con le prime due intenzionate ad accogliere l’australiano, mentre i Rockets più che altro a offrirsi come “sponda” per far funzionare la trade e ottenere degli asset in cambio.

“C’è stato un giro di rumors all’interno della lega nelle ultime settimane su un possibile scambio per Ben Simmons che coinvolgerebbe ‘the Morey quadrangular’. Ovvero, Philadelphia, Minnesota, i Kings e i Rockets. Diciamo solo che ci sono state diverse discussioni tra le parti coinvolte.

(…) Un executive NBA mi ha detto che quando Simmons verrà scambiato, la trade sarà un multi-team deal, e probabilmente si verrebbe a creare un ‘quadrangolare’ simile a questo.”

– Brian Windhorst

La saga-Simmons continua. 51 giorni alla trade deadline.