Le discussioni per uno scambio (secondario) a tre franchigie tra New York Knicks, Phoenix Suns e Indiana Pacers

In questi giorni successivi alla bollente Free Agency, le bombe di mercato del mondo NBA vengono fisiologicamente un po’ a mancare. I General Manager, tuttavia, non vanno affatto in vacanza, e continuano ad operare e discutere tra di loro dietro le quinte per eventuali scambi da poter intavolare.

Ne abbiamo una prova con quella che è stata, secondo Michael Scotto di Hoopshype, una trattativa concreta che ha coinvolto tre franchigie: Phoenix Suns, New York Knicks e Indiana Pacers.

Lo scambio pensato dalle squadre sopracitate sarebbe stato il seguente:


  • Cameron Payne (e una Trade Exception da 19 milioni) ai Knicks
  • TJ McConnell ai Suns
  • Evan Fournier (e scelte al Draft) ai Pacers

Tre giocatori “secondari”, ma comunque potenzialmente utili in rotazione. In altre versioni della trade è stato discusso anche il trasferimento di Jordan Nwora.

Tuttavia, la trattativa starebbe attraversando un momento di stallo, dal motivo non specificato. Non è escluso comunque che possa riprendere piede a breve.