Questo contenuto è tratto da un articolo di Divij Kulkarni per Fadeaway World, tradotto in italiano da Marco Marchese per Around the Game.


C’è ancora circa un mese prima della trade deadline 2022, ed è possibile che grossi affari vengano chiusi entro quella data. I Philadelphia 76ers sono tra i candidati ad avere lo scettro di franchigia regina di questa trade season (sicuramente dei trade rumors), vista la loro ricerca di opzioni per Ben Simmons.

Dall’ultima (fallimentare) Playoffs run, conclusa con l’eliminazione per mano degli Hawks, Ben è diventato per molti il capro espiatorio di ogni problema della franchigia. Una frizione dopo l’altra, si è creata così una spaccatura ormai insanabile tra le parti.

Viste le richieste di Phila (ottenere un “All-star caliber player” in cambio), nessun’altra franchigia ha finora deciso di mettere sul piatto un’offerta che soddisfi Daryl Morey e soci. Con l’avvicinarsi della deadline le cose potrebbero cambiare?

I rumors degli ultimi giorni vorrebbero i Sixers con un solo pensiero in testa, una volta ceduto Simmons: James Harden. Per Brian Windhorts e Marc J. Spears (ESPN), la franchigia della Pennsylvania vorrebbe inserire Tobias Harris in un’ipotetica trade per Simmons, in modo da liberare spazio salariale per poter soddisfare le richieste del Barba in estate. 

Ho sentito delle voci riguardo i Sixers: potrebbero cedere anche Tobias Harris. Visto che non tanto facilmente potranno ottenere un All-Star in cambio di Simmons, come sperato, stanno tenendo in considerazione l’idea di cedere anche Harris e liberare spazio salariale in vista della free agency.

– Marc J. Spears

Il contratto attuale di Tobias scadrà nel 2024, e fino ad allora guadagnerà rispettivamente $36M (quest’anno), $37.6M e $39.2M negli ultimi tre anni. Liberarsi di questo “fardello” potrebbe essere una priorità per Phila, che sperano di poter convincere Harden a trasferirsi nella Brotherly Love City una vola diventato free agent.

Il contratto del Barba scadrà alla fine della stagione 2022/23, ma diventerà free agent solo nel caso in cui declinasse la player option ($47.4M)per la prossima stagione.

Harden ha recentemente rifiutato una proposta di estensione dei Brooklyn Nets, ma ha anche detto pubblicamente di voler rimanere a giocare sull’altra sponda dell’Hudson. Tuttavia, Daryl Morey può contare su una solida amicizia che lo lega ad Harden dai tempi di Houston.