La free agency di Malik Monk è finita ancora prima di cominciare. Il #0 sarebbe dovuto essere uno dei pezzi più pregiati sul mercato, dopo aver giocato la miglior pallacanestro della sua carriera nella stagione che si è appena conclusa: 15.4 punti e 5.1 assist di media con il 57% di True Shooting, e il secondo posto nella corsa al premio di Sixth Man of the Year.

L’asta delle squadre interessate, invece, non avrà nemmeno inizio; secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, i Sacramento Kings sono già riusciti a bloccarlo a lungo termine, offrendogli il massimo possibile. Monk firmerà un quadriennale da 78 milioni di dollari complessivi, con Player Option sull’ultimo anno.

Il 26enne ha dato assoluta priorità all’ambiente che gli ha dato modo di crescere e di trovare la sua dimensione perfetta negli ultimi due anni, sotto la guida di Mike Brown e al fianco di De’Aaron Fox. Tra qualche mese per loro arriverà il momento di ritentare l’accesso ai Playoffs.