Dopo due anni poveri di risultati sotto la gestione di Steve Clifford, gli Charlotte Hornets hanno deciso di cambiare l’incaricato al ruolo di head coach come prossimo step del loro rebuilding. Il lavoro da svolgere non sarà semplice: valorizzare sia LaMelo Ball che Brandon Miller, individuare i giocatori su cui scommettere e quelli sacrificabili e cominciare a creare una cultura vincente, che da troppo tempo manca nell’ambiente.

Secondo quanto riportato da Shams Charania di The Athletic, nel taccuino del front office c’è un nome parecchio suggestivo: quello di JJ Redick.

Negli ultimi tre anni Redick è diventato uno dei volti più importanti nel mondo dei media sul basket NBA negli Stati Uniti, lavorando per ESPN e conducendo ben due podcast di successo (il secondo, aperto da poco, in collaborazione con LeBron James); tuttavia, l’ex tiratore non ha mai nascosto il forte desiderio di allenare una squadra NBA.

Redick e Hornets avranno a breve un colloquio utile per parlare di ambizioni e obiettivi, e la decisione del front office maturerà nel corso delle prossime settimane.