A poche ore dalle decisioni definitive, gli ultimi aggiornamenti sulle intenzioni di James Harden

E’ quasi finito il tempo delle riflessioni: in serata James Harden dovrà annunciare la sua decisione sulla Player Option da 35.6 milioni di dollari presente nel suo contratto per la prossima stagione. Da una parte la possibilità di incassare una somma enorme, dall’altra l’ipotetica tranquillità di un contratto più lungo.

Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN, infatti, in caso di rifiuto della Player Option la priorità assoluta di Harden sarebbe la durata del nuovo contratto. L’MVP 2018 entrerà nella prossima stagione con 34 anni compiuti, e il rischio della precarietà, con il calo fisico mostrato nelle ultime annate, è dietro l’angolo.

Sempre secondo Woj, Harden aspetterebbe l’offerta di un contratto meno oneroso ma più lungo sempre dalla franchigia che lo ha accolto negli ultimi due anni, i Philadelphia 76ers.


Sembra dunque più lontano lo scenario di un addio di cui tanto si è parlato durante la stagione e subito dopo l’eliminazione ai Playoffs. Gli Houston Rockets, che sembravano essere la destinazione alternativa preferita dal Barba, si sarebbero ormai defilati.

Durante la notte avremo le risposte che cerchiamo sul suo futuro.