Le prime impressioni di Steve Kerr su Paolo Banchero

Il principale candidato al premio di Rookie Of The Year Paolo Banchero ha già incrociato i Golden State Warriors due volte in stagione, il massimo previsto dal calendario tra squadre di diverse conference.

Contro i campioni in carica, Banchero ha segnato 22 punti (8/17 dal campo) nella prima e 25 (9/20 dal campo) nella seconda, conquistando due vittorie.

Aldilà della prestazione singola, le sue caratteristiche hanno attirato l’attenzione del coach degli Warriors Steve Kerr, che non ha esitato nell’elogiarlo:


E’ un grandissimo giocatore. La cosa che non ho realizzato finché non l’ho visto è quanto è grosso. Da qualcuno che si muove come lui e ha quelle abilità non ti aspetti quella taglia. E’ una combinazione letale

Gioca con molta fiducia in se stesso. E’ capace di fare moltissime cose sul campo, e lo stanno usando per diverse cose offensivamente. E’ un ragazzo davvero impressionante

Ricevere un’investitura di questo tipo da un allenatore quattro volte campione NBA non è da tutti i giorni.