A un’ora dalla free agency, l’NBA è letteralmente sotto sopra per quello che sta succedendo ai Brooklyn Nets, con la clamorosa richiesta di trade di Kevin Durant (qui tutti i dettagli e gli aggiornamenti) e l’improvviso ritorno sul mercato di Kyrie Irving.

Come riportato da diversi insider, la destinazione più gradita a KD sarebbero i Phoenix Suns. La presa di posizione di Sean Marks (GM Nets) in merito, però, è stata netta, secondo quanto riportato da Jake Fischer su Bleacher Report: se Devin Booker non fa parte del trade package, non se ne parla neanche.

Marks avrebbe al momento una posizione simile anche per quanto riguarda la seconda franchigia nella “wishlist” di KD: i Miami Heat, con cui la conditio sine qua non sarebbe Bam Adebayo. In questo caso, il primo ostacolo sarebbe però regolamentare e riguarderebbe l’attuale impossibilità di incudere nel pacchetto Bam. Il centro di Miami, infatti, ha firmato lo stesso tipo di estensione di Ben Simmons, e per la Designated Rookie Extension rule l’arrivo di Adebayo a Brooklyn sarebbe impossibile senza che prima venga ceduto Simmons. Uno scenario da escludere, almeno per il momento, secondo Sam Amick (The Athletic).