FOTO: NBA.com

I Dallas Mavericks sono al momento tra le squadre più in forma della NBA. Le nove vittorie – su dieci gare disputate – raccolte dall’inizio del 2022 hanno infatti riportato la squadra guidata da coach Jason Kidd ai piani alti della Western Conference, con buone chances di qualificarsi ai Playoffs.

Per continuare in questa direzione e colmare la prima carenza del roster dei texani, il front office guidato da Nico Harrison in queste settimane sta lavorando per migliorare il frontcourt dei Mavs. Dopo aver firmato Marquese Chriss con un contratto biennale e aver tagliato Willie Cauley-Stein, Dallas sembra essersi attivata sul trade market.

Nel mirino dei Mavs, secondo quanto riportato dall’insider Marc Stein, ci sarebbero due dei giocatori più menzionati nei rumors degli ultimi giorni: Myles Turner e John Collins.


“Dallas sta cercando di entrare nella corsa per aggiudicarsi Turner o Collins. Gli indiziati a partire potrebbero essere Jalen Brunson e Dorian Finney-Smith, due giocatori dal salario ridotto e con diversi estimatori nella lega, che saranno free agent la prossima estate. Dallas, tuttavia, potrebbe essere bloccata dall’assenza di interesse per Tim Hardaway Jr, che ha firmato un quadriennale da 75 milioni di dollari lo scorso agosto.”

– Marc Stein

Se quello per Collins è un interesse datato almeno a quest’estate, il nome di Turner è stato accostato solo recentemente ai Mavs. Secondo quanto riportato da HoopsHype, tuttavia, gli Indiana Pacers avrebbero chiarito la propria richiesta per il numero 33: due prime scelte, o una prima e un giovane promettente.

Vedremo se Dallas sarà in grado di impacchettare un’offerta soddisfacente nelle prossime settimane.